In offerta!

L’amore… a quei tempi

“L’ amore…a quei tempi”.

Un testo sospeso tra realtà, leggende e cultura popolare, nel primo conflitto mondiale, 1919.

Una ricerca antropologica affascinante che ha il sapore delle tradizioni radicate nell’animo contadino dei protagonisti.

Emerge la dignità di riscatto sociale e di orgoglio in questo racconto ch’è un viaggio in un’ Italia d’altri tempi. Linarella e Nicola, i due giovani protagonisti, ci fanno vivere l’intensità e la bellezza dell’Amore che sfida la Vita.

14.00 12.50

Condividi

About The Author

Antonio De Rosa

Antonio De Rosa

Antonio De Rosa è un attore, sceneggiatore, regista teatrale e scrittore.
Nato nel 1967. E' napoletano "Forcellese", ha riscritto e adattato con Alfonso Liguori, in napoletano del 1875, Il giardino dei ciliegi, di Anton Pavlovic Cechov, "Nu ciardino d' 'e cerase", per Opera Edizioni.
Sempre con Liguori, riscritto e adattato in napoletano del 1958, King Lear, di Shakespeare, " 'O Rrè".
Stesso lavoro ma procedimento ancor più elaborato per "La dodicesima notte" di
Shakespeare " Ll' urdema notte 'e ll' Epifanìa" in napoletano del 1604, con musiche del M° Antonio Gillo.
Ha riscritto con Alfonso Liguori, su libretto d’opera di Valerio Valeriani, un adattamento al maschile, in versi, de " La serva padrone ", di Pergolesi: Lu servo padrone.
Nel 2017, partecipa e arriva alle finali del Premio Riccione con " 'E femmene meje ".
Nel 2014, scrive con Claudio Insegno e Francesco Arienzo la sceneggiatura de" All'improvviso un uomo ", regia di Claudio Insegno, con Massimiliano Gallo.
Ha raccolto, " Puntino bianco ", tutti i pensieri e poesie del suo percorso, dal 1989.

Maria Verde

Maria Verde

Regista, sceneggiatrice casertana, ha realizzato mediometraggi, cortometraggi e docu-corti su diverse tematiche.
Nel 2016 scrive, produce e dirige “DOMUS AMORIS”, film vincitore di numerosi premi nazionali ed internazionali; nel 2017 il docu-corto “GLI UOMINI INTEGRI” in memoria di Thomas Sankara, vincitore del premio miglior documentario del Napoli Cultural Classic Festival; nel 2015 “IL RISVEGLIO DELL’ANIMA” ispirato ad una conferenza di Salvatore Brizzi; nel 2014 “L’ETHIQUE”, un corto di tre episodi sulla etica e sulla morale.

“L’amore…a quei tempi”.

Un testo sospeso tra realtà, leggende e cultura popolare, nel primo conflitto mondiale, 1919.

Una ricerca antropologica affascinante che ha il sapore delle tradizioni radicate nell’animo contadino dei protagonisti.

Emerge la dignità di riscatto sociale e di orgoglio in questo racconto ch’è un viaggio in un’ Italia d’altri tempi. Linarella e Nicola, i due giovani protagonisti, ci fanno vivere l’intensità e la bellezza dell’Amore che sfida la Vita.