TAHU-NUI-A-RANGI il grande incendio del cielo – PREVENDITA

«La felicità è non essere schiavi di niente e nessuno. Neanche di se stessi»

biodroide R.U.P.E.R.T.

Anno 2077, in un futuro distopico lo scenario mondiale è nelle mani delle Società, fra cui primeggia la M.T.O. (Multiscience Technological Organization), impegnata nella ricerca di frammenti meteoritici di origine marziana, caduti sulla Terra milioni di anni fa. Ciò allo scopo di studiarne la natura radioattiva e cercare una soluzione a una malattia, post Covid ‘19 e ‘42, il Morbo Egiziano, diffusasi nel mondo, a causa di una scoperta, nella Grande Piramide, da parte di un certo professor Foxworth, la cui figlia Shannon, aiutata dal collega e amico Alex, è alla ricerca della verità su suo padre. Il ritrovamento dei frammenti è affidato a un gruppo di biodroidi, ex-uomini sperimentalmente convertiti in cyborg per oscure motivazioni.

Il filo conduttore si articola in tante sottotrame, ciascuna legata ad uno o più personaggi.

La convergenza ultima di tutte le missioni porterà a rivelare e contrastare una raccapricciante verità, la quale domina, sottobanco e da sempre, gli eventi umani.

15.00

Condividi

Notizie sull'autore

Raffaele Formisano

Raffaele Formisano è nato a Castellammare di Stabia (Na) nel 1974 ed è Ingegnere Gestionale impiegato tecnico presso un’azienda di recupero e trattamento rifiuti ad Atripalda (Av).
Con la casa editrice Homo Scrivens ha pubblicato i romanzi fantascientifici:
-“Il Paradosso di Schrödinger” - 2016, più volte premiato in finale a concorsi nazionali ed internazionali, nonché vincitore del premio speciale come miglior soggetto al festival “Un libro per il cinema” 2019 e terzo classificato al Premio La penna perfettta 2020:
-“Progresso” - 2018, in menzione di encomio all’edizione 2018 del Premio Internazionale Michelangelo Buonarroti e finalista al Premio Zeno 2019.
È stato più volte pubblicato da editori vari nonché premiato per la sua letteratura fantascientifica, come al Premio Racconti Corsari 2015 con il racconto “Firm Reality” e, come secondo classificato, al Premio Ipazia Città di Eboli 2018, con la moglie Nunzia Cesarano, per il racconto “Niente e nessuno”, pubblicato successivamente nell’antologia illustrata Short Stories n.17 di aprile 2020 – edizioni Scudo. Ha partecipato al collettivo letterario Gruppo 9, con cui ha preso parte ai romanzi “Hyde School” (2015), “Gli Affamati” (2017) e “Scacco al re” (2018) tutti editi da Homo Scrivens.

Anno 2077, in un futuro distopico lo scenario mondiale è nelle mani delle Società, fra cui primeggia la M.T.O. (Multiscience Technological Organization), impegnata nella ricerca di frammenti meteoritici di origine marziana, caduti sulla Terra milioni di anni fa. Ciò allo scopo di studiarne la natura radioattiva e cercare una soluzione a una malattia, post Covid ‘19 e ‘42, il Morbo Egiziano, diffusasi nel mondo, a causa di una scoperta, nella Grande Piramide, da parte di un certo professor Foxworth, la cui figlia Shannon, aiutata dal collega e amico Alex, è alla ricerca della verità su suo padre. Il ritrovamento dei frammenti è affidato a un gruppo di biodroidi, ex-uomini sperimentalmente convertiti in cyborg per oscure motivazioni. Il filo conduttore si articola in tante sottotrame, ciascuna legata ad uno o più personaggi. La convergenza ultima di tutte le missioni porterà a rivelare e contrastare una raccapricciante verità, la quale domina, sottobanco e da sempre, gli eventi umani.