Lamù racconti di anime – PRENOTAZIONE

“Amore e Napoli, due validi motivi per leggere Lamù, un romanzo che sembra un film.
Uno di quelli che al finale ti commuoveresti…”

Dalla prefazione di Massimiliano Gallo

La vita scorre con lentezza nella periferia ad est di Napoli.

Siamo alla fine degli anni ’80 a Ponticelli e la luna bugiarda e spiona osserva l’amicizia tra un panettiere e un operaio che nasce su un campo di calciotto. Lello e Mario, due vite diverse con anime profondamente simili. Hanno la stessa età, ma Mario è sposato e ha due figli. Come tutti i ragazzi sognano: Lello guardando la superstrada che collega la sua periferia dell’animo al capoluogo; Mario osservando una luna bianca e guardona. Entrambi sono chiusi in gabbia.

Lamù, racconti di anime, è tante cose.

È un viaggio di anime variegate in una periferia esistenziale che accarezzano i loro sogni, è un racconto di amicizia, ma è soprattutto un romanzo d’amore che va oltre ogni barriera. Un Amore che non si arrende di fronte a nulla e non ha paura di esporsi.

 

13.00

Condividi

About The Author

Antonio Portella

Antonio Portella

Antonio Portella nasce a Napoli nel 1975. Da sempre affascinato dal mondo dello spettacolo, riesce a svolgere l’attività di organizzatore d’eventi per circa 10 anni, prima di diventare produttore di programmi televisivi per le emittenti locali. Negli ultimi anni si avvicina alla cinematografia ricoprendo svariati ruoli nel settore della produzione tecnica. Riesce a produrre il suo primo film nel 2016. Il lungometraggio dal titolo “Felicissime Condoglianze” nasce dalla collaborazione con Tonino Scala, col quale ne scrive il soggetto. In questi ultimi due anni, per amore, cerca di diventare scrittore, avvalendosi nuovamente del tenace Tonino Scala, il quale, unico al mondo, è riuscito ad ottenere “Sangue da una rapa”. Grazie al suo aiuto nasce il primo, e speriamo non ultimo, racconto del Binomio Portella-Scala dal titolo “Lamù”.

Tonino Scala

Tonino Scala

Tonino Scala (Krefeld – Germania 1974) è scrittore, sceneggiatore, giornalista pubblicista e politico. È sposato, ha due figli, scrive per non andare in analisi.
Ha collaborato e collabora con molte testate giornalistiche, ha fondato Sinistra e Mezzogiorno, già Presidente della Commissione Speciale Regionale Anticamorra, è autore di diversi saggi, romanzi e libri di narrativa per ragazzi.
Da “Felicissime Condoglianze” è stato tratto un lungometraggio con la presenza di Sandra Milo. Il suo romanzo, “Ed è subito sera”, la storia di Dario Scherillo vittima innocente di camorra, è diventato un film di cui è sceneggiatore che vede Franco Nero tra i protagonisti.

La vita scorre con lentezza nella periferia ad est di Napoli. Siamo alla fine degli anni ’80 a Ponticelli e la luna bugiarda e spiona osserva l’amicizia tra un panettiere e un operaio che nasce su un campo di calciotto. Lello e Mario, due vite diverse con anime profondamente simili. Hanno la stessa età, ma Mario è sposato e ha due figli. Come tutti i ragazzi sognano: Lello guardando la superstrada che collega la sua periferia dell’animo al capoluogo; Mario osservando una luna bianca e guardona. Entrambi sono chiusi in gabbia. Lamù, racconti di anime, è tante cose. È un viaggio di anime variegate in una periferia esistenziale che accarezzano i loro sogni, è un racconto di amicizia, ma è soprattutto un romanzo d’amore che va oltre ogni barriera. Un Amore che non si arrende di fronte a nulla e non ha paura di esporsi.